mercoledì 17 novembre 2021

MIDAS LA GATTINA CON QUATTRO ORECCHIE DIVENTATA UNA STAR DEL WEB

Dopo un sacco di tempo ritornano i CatsPost, dedicati ai gatti che recentemente sono diventati delle celebrità di Instagram. La Star di oggi proviene dalla Turchia, si chiama Midas ed è una gattina Blu di Russia (adoro questi gatti dal mantello grigio e dagli incantevoli occhi verdi) di quattro mesi. A causa di un'anomalia genetica è nata con quattro orecchie (ma sente come tutti gli altri gatti) e insieme ai suoi fratelli è stata abbandonata in strada.


Fortunatamente è stata trovata da alcuni dipendenti di un rifugio, che hanno poi pubblicato le sue foto su Internet. Il suo bellissimo musetto e le sue simpatiche orecchie hanno conquistato subito una donna che l'ha poi adottata. Il 12 ottobre la sua proprietaria, per incoraggiare ad adottare animali che hanno delle particolarità fisiche, ha iniziato a postare su Instagram le foto di Midas e in poco più di un mese è riuscita a conquistare ben 40 mila follower.


Una bellissima storia a lieto fine che insegna ad andare oltre le apparenze. Questo è il suo profilo Instagram @midas_x24

giovedì 21 ottobre 2021

LE FIABE COME NON LE AVETE MAI VISTE: A NOVEMBRE INIZIANO LE RIPRESE DELLA SERIE "BREAKING TALES"

Appassionati di fiabe in salsa pulp? L’attore e stuntman italo-israeliano Michael Segal, sarà tra i protagonisti della serie action/thriller “Breaking tales”, scritta e diretta da Gabriel Cash.


La serie sarà prodotta da CinemaSet di Antonio Chiaramonte, che con Cash aveva già condiviso la vittoria del premio Starlight international cinema awards 2020, al Festival del Cinema di Venezia, con il film “Io ho denunciato”. Il progetto sarà una rilettura in chiave moderna e pulp delle favole più famose, con storie legate ad attuali fatti di cronaca, e Segal in questo universo interpreterà il nerboruto e rude TJ, il cacciatore della favola di Cappuccetto Rosso, che dovrà vedersela con stupratori pedofili, assassini e spacciatori di una nuova droga del futuro.


La serie oltre ad avere nel cast alcuni attori internazionali, come Hal Yamanouchi e Raffaella Di Caprio (cugina di Leonardo DiCaprio), sarà anche un occasione per lanciare nuovi volti e giovani talenti. Il Regista Gabriel Cash afferma che: “Breaking tales sarà un prodotto davvero rivoluzionario per il mercato cinematografico italiano e che grazie a successi come “The boys”, “La casa di carta” e “Squid game”, siamo pronti a presentare al pubblico questi personaggi così folli, finalmente senza freni e senza censure.” Le riprese avranno inizio a Roma a fine Novembre 2021 e proseguiranno poi in tutta Italia fino all’estate del 2022, con distribuzione su una nota piattaforma on demand. Per partecipare come attori inviare curriculum e foto a: casting.breakingtales@gmail.com


venerdì 15 ottobre 2021

NEWS 🎬🍿

Oltre a scrivere per il blog multiculturale Termopolio, io e i miei colleghi di cinema abbiamo creato una pagina Instagram e un blog tutto nostro su Wordpress con recensioni di film e serie tv, consigli tv ed approfondimenti riguardo il mondo della Settima Arte. Seguiteci qui su Instagram https://instagram.com/iltermopoliocinematv/


e qui per leggere gli articoli https://iltermopoliocinematv.wordpress.com/


Ovviamente non abbandono il mio blog, presto pubblicherò delle recensioni! 😊

lunedì 20 settembre 2021

RECENSIONE DEL CARTONE ANIMATO CHE SI PUÒ GUARDARE SU NETFLIX "I RACCONTI DI PARVANA", BASATO SULLA STORIA DI UNA RAGAZZINA DURANTE LA GUERRA IN AFGHANISTAN

Sabato sera, mentre fuori pioveva a dirotto, ho guardato su Rai Gulp "I racconti di Parvana", cartone animato conosciuto anche come "Sotto il burqa", candidato all’Oscar 2018, coprodotto da Angelina Jolie e basato sul romanzo omonimo di Deborah Ellis.


A Kabul, in Afghanistan l'undicenne Parvana e suo padre Nurullah, un ex insegnante, per guadagnare qualche soldo vendono in strada i loro pochi averi. L'uomo racconta spesso delle favole alla figlia, tra cui la storia dell'Afghanistan, finchè un suo ex allievo lo denuncia come traditore perché tiene in casa dei libri proibiti che usa per insegnare a leggere e scrivere alle figlie. Nurullah viene così arrestato e costretto a lasciare sua moglie Fatteema e gli altri figli, Soraya e Zaki. Le donne afghane non posso uscire di casa senza un uomo al loro fianco, allora Parvana decide di tagliarsi i lunghi capelli neri e di indossare abiti maschili per poter comprare del cibo, lavorare, mantenere la sua famiglia e tentare di scarcerare suo padre. L'aiuterà Shauzia, una ex compagna di scuola che proprio come lei si finge un ragazzo,


Razaq, un soldato talebano generoso e la sua grande immaginazione, che la confortera nei momenti bui grazie alla storia di Sulayman, il cui destino è salvare il suo villaggio dal malvagio Re Elefante (ho apprezzato molto la contrapposizione tra la rappresentazione dell'Afghanistan, immerso nei colori caldi del deserto e il mondo fiabesco coloratissimo).


Il cartone animato "I racconti di Parvana - The Breadwinner" è un film del 2017, ma più che mai attuale. Infatti l'Afghanistan recentemente è tornato ad essere governato dai talebani, i quali scatenano violenze e prevaricazioni nei confronti della popolazione e soprattutto delle donne, costrette a indossare il burqa, a non uscire fuori di casa e a rinunciare ai loro diritti, che avevano lentamente conquistato negli anni passati (come il diritto allo studio e ad una maggiore libertà).


"I racconti di Parvana" è una storia molto commovente, toccante, che mostra tutte le difficoltà di vivere sotto il regime dei talebani. Parvana e sua madre però non perderanno mai la speranza e il coraggio e alla fine i loro sforzi verranno ricompensati, anche se il finale è un po' in sospeso (Soraya, invece, la sorella maggiore, non reagisce neanche alla fine ed è un personaggio un po' inutile).
Consigliato agli adolescenti dai 12 anni in sù e agli adulti.
Il film si può guardare su Netflix
VOTO 7,5

mercoledì 8 settembre 2021

SONO RITORNATA SUL BLOG + ANTEPRIMA DEL FILM THRILLER/DRAMMATICO "HIDDEN - LE VERITÀ SEPOLTE" DI ROBERTO D'ANTONA

È settembre (per me è sinonimo di un nuovo inizio), sono a buon punto con il libro che sto scrivendo (spero di concluderlo a fine anno) e quindi d'ora in poi tornerò a scrivere più frequentemente sul blog. Inizio oggi con una news cinematografica: ad Oleggio, il 6 settembre, sono terminate ufficialmente le riprese di "Hidden - Verità Sepolte" il nuovo film di Roberto D’Antona, prodotto da L/D Production Company in collaborazione con Amaranta Frame.


Per il regista pugliese questa pellicola rappresenta l’inizio di un percorso più maturo dove affronterà per la prima volta il suo genere preferito: si tratta infatti di un thriller/drammatico ad alta tensione senza alcuna sfumatura sovrannaturale e che affronterà temi molto importanti e delicati. In questo film verranno esaminati quei processi interiori che ogni persona affronta dentro di sé legati a sofferenze e tragedie ma anche a temi sensibili a favore delle minoranze. I personaggi esplorano la perdita, la rabbia, la negazione e la ricerca del proprio equilibrio e della verità. Il set dell’intero film ha impegnato la crew per un totale di 42 giorni di riprese in tre comuni di cui uno in Lombardia, ossia Taino (VA) e due piemontesi, Oleggio (NO) e Marano Ticino (NO).



Allo stesso tempo, la produzione vanterà il più grande e solido team di lavoro fino ad oggi grazie anche al supporto della co-produzione Amaranta Frame e di grandi marchi come Emotional Grand Motel, Space Clean e Sidermetal. 

Sinossi:

In un piccolo paese ogni abitante vive la propria quotidianità senza farsi troppe domande e noncurante della scomparsa di alcune donne, finché un giorno qualcuno li metterà di fronte alla possibilità che si possa trattare di brutali omicidi seriali. Da quel momento la paura si farà strada e ogni equilibrio vacillerà. Per raggiungere la verità negata tanto a lungo, i protagonisti si troveranno a perdere molto più di quanto si possa immaginare.

Fra i protagonisti del film troviamo lo stesso D’Antona, Annamaria Lorusso, Francesco Emulo, Alex D’Antona, Giulia Mesisca, Rachele Gatti, Alberto Fumagalli, Stefano Tiraboschi e Rachele Crotti. Il resto del main cast è composto da Luca Gatta, Fabrizio Narciso, Nicole Blatto, Mirko D’Antona e Teresa De Nicolo.
Alle musiche troviamo Aurora Rochez, al trucco e agli effetti speciali Paola Laneve,


alla fotografia Stefano Pollastro e come aiuto regista Daniele Ciceri.
Mentre fra i produttori del film troviamo Annamaria Lorusso, Roberto D’Antona, Francesco Mangiatordi, Stefano Pollastro, Paola Laneve e Aurora Rochez.
"Hidden - Verità Sepolte" approderà nelle sale cinematografiche italiane nel corso del 2022.
L’ultimo set del regista risale al 2019 con il film "Caleb" che è stato in seguito distribuito in sala dal 20 Agosto 2020 e successivamente in DVD, BluRay, VOD e Digital in Italia da CG Entertainment.

domenica 18 luglio 2021

PASSATE L'ESTATE IN CITTÀ? ALLORA NON PERDETE LA MANIFESTAZIONE TRA MUSICA, TEATRO E FILM DEL LIDO MILANO LIVE 2021 (FINO AL 1 AGOSTO)

Sono un po' latitante sul blog, ma oggi vi presento una nuova collaborazione! Gli organizzatori dell'iniziativa benefica Lido Milano Live promossa da WAU! Milano mi hanno inviato un'email per presentare sul blog il loro programma. 


La manifestazione è nata lo scorso anno e pensata per tutti i cittadini che anche quest'anno trascorreranno l’estate in città. Fino al 01 agosto la manifestazione punta alla riqualificazione di un luogo storico: il Lido di Milano. Attraverso una ricca offerta di proiezioni cinematografiche, concerti, spettacoli teatrali e talk tematici, questo luogo magico tornerà a vivere. Inoltre, grazie al patrocinio del Comune di Milano e dell’Assessorato alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data, saranno presenti numerose associazioni che parleranno delle loro attività sul territorio milanese in uno spirito di condivisione e comunità quale il Lido Live vuole essere. 

Ecco gli appuntamenti: domenica 18 luglio

il weekend terminerà con il racconto dell’esperienza dei ragazzi di PC4U che hanno messo a disposizione della comunità le loro competenze tecnologiche per permettere a tutti i ragazzi di seguire le lezioni di scuola a distanza, recuperando vecchi PC. Prenotazione al link https://www.lidomilanolive.it/event-details/digitale-e-inclusione, la serata si concluderà con il concerto scaligero del Sestetto Wanderer, gli ultimi biglietti a 5€ sono disponibili al link https://www.vivaticket.com/it/biglietto/sestetto-wanderer/157489

lunedì 19 luglio: Laboratorio di spillette + Giovani Scritture: Raccolta di Racconti + La Piccola Bottega degli Orrori, cinema all'aperto

mercoledì 21 luglio: Un lupo mannaro americano a Londra, cinema all'aperto

giovedì 22 luglio: Ombre e Nebbia, cinema all'aperto + Milano è da vedere, talk con Nadia Righi

venerdì 23 luglio: Ensemble Strumentale Scaligero in concerto

sabato 24 luglio: Tamashi Pigiama in concerto + Io che odio solo te, con Corinna Grandi

domenica 25 luglio: Ensemble Classica Trio in concerto

lunedì 26 luglio: Il mostro della laguna nera, cinema all'aperto

mercoledì 28 luglio: I Maghi del Terrore, cinema all'aperto

giovedì 29 luglio: Il Fantasma dell'Opera, cinema all'aperto + Milano la città delle donne, talk con Diana De Marchi

venerdì 30 luglio: Chain Reaction Trioin concerto

sabato 31 luglio
: Tania Tuccinardi in concerto + iWar Next, con Jacopo Veronese

domenica 1 agosto: Trio Rose di Maggio in concerto

Il programma completo lo potete trovare qui  www.lidomilanolive.it

venerdì 16 luglio 2021

RECENSIONE DEL FILM FANTASY "LA CASA DEI BAMBINI SPECIALI DI MISS PEREGRINE" DIRETTO DA TIM BURTON

A fine giugno ho guardato "La casa per bambini speciali di Miss Peregrine" diretto da Tim Burton, film fantasy del 2016 che si può guardare su Disney + e tratto dal romanzo La casa dei bambini speciali di Miss Peregrine del 2011 scritto da Ransom Riggs.


Il protagonista è il giovane Jake (Asa Butterfield). Una notte il ragazzino trova suo nonno Abe in fin di vita, senza occhi e prima di morire l'uomo prega il nipote di andare all'anello del 3 settembre 1943 dove "l'uccello" gli spiegherà ogni cosa. Dopo aver ricevuto un vecchio libro con una cartolina dal Galles destinata ad Abe e firmata da Miss Peregrine, la direttrice della Casa dei Bambini Speciali che ospitò suo nonno durante la guerra (lui è l'unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi), Jake si mette in viaggio per il Galles. Qui scopre che Miss Peregrine nasconde veramente gli orfanelli, tutti dotati di poteri speciali, in un loop temporale di 24 ore per proteggerli da Barren (Samuel L. Jackson) e dai Vacui che vogliono impossessarsi dei loro occhi per diventare immortali.


"Miss Peregrine" non è all'altezza dei precedenti film di Burton, però non manca lo stile gotico/dark che caratterizza i suoi lavori e la fotografia suggestiva. I ragazzini speciali (tra cui Emma che è più leggera dell'aria, il ragazzo invisibile Millard, due gemelli che hanno il potere di pietrificare, Horace che prevede il futuro, Olive che doma il fuoco, Enoch e la stessa Miss Peregrine che si trasforma in falco e manipola il tempo) ricordano i mutanti di "X-Men" o il protagonista Michele del film "Il ragazzo invisibile" di Salvatores e la mia preferita è Emma, che necessita di scarpe di piombo per non volare via.


Bravi tutti gli attori, peccato per Judi Dench che compare in poche scene, il suo personaggio Miss Avocet avrebbe meritato più spazio e una fine migliore! A parte qualche salto temporale che genera confusione nella seconda parte (però ho apprezzato la battaglia con gli scheletri e i ragazzi speciali che lottano contro Barren utilizzando i loro poteri), il film è coinvolgente e lo consiglio a chi ama i fantasy. A voi è piaciuto questo film?

VOTO 7 +