sabato 26 maggio 2018

IL VILLAGGIO DEI GATTI IN GIAPPONE E IL CULTO DEI MANEKO NEKO

Recentemente una mia amica mi ha fatto scoprire una nuova news sul mondo dei gatti. In Giappone da più di un mese i gatti hanno un villaggio tutto loro: si chiama Kichijoji Petit Mura è un borgo di Tokyo dove tutto è a misura di micio e dove i nostri amici felini possono passeggiare liberamente.
Un posto che sembra essere uscito da una fiaba (a me ricorda Gardaland!😁), infatti le case sono ispirate ai disegni dello Studio Ghibli (ecco una parte del villaggio)
la famosa casa d'animazione giapponese il cui museo si trova proprio nei pressi del villaggio (ecco il logo dello Studio Ghibli).
La principale attrazione è il Temari no Oshiro, un colorato castello popolato dai mici dove i visitatori possono ammirarli sorseggiando un drink proprio come i cat-café.
Il costo per entrare nel villaggio é di 1.200 yen (cioé 9 €) e i visitatori devono rispettare alcune regole tra cui fotografare i mici ma non usare il flash, non portare loro da mangiare e non prenderli in braccio. Ma i giapponesi non amano solo i gatti in carne ed ,ossa ma venerano anche delle sculture giapponesi in porcellana o ceramica chiamate Maneki Neko cioé Gatto (neko) Invito (maneki) che ritengono porti fortuna. La scultura raffigura un gatto che chiama, con un cenno di zampa alzata, la buona sorte ad entrare nella casa di colui che lo acquista.
Se la zampa alzata è la destra dovrebbe attirare il denaro, la sinistra i clienti. Io sono anni che cerco disperatamente un Maneki Neko ma non ho mai trovato un negozio giapponese che lo vendesse, sono introvabili!! I giapponesi hanno dedicato ai Maneki Neko anche un tempio il Gotokuji che si trova nella parte occidentale di Tokyo dove si va a pregare per far ritornare il proprio amico 🐱🐾 scomparso o per farlo guarire.
La leggenda narra che un ricco feudatario, durante un temporale, si stava riparando sotto un albero vicino al tempio Gotoku-ji quando vide il gatto del monaco del tempio che lo chiamava e andò verso di lui; un attimo dopo l'albero fu colpito da un fulmine. Il ricco signore, che era così scampato al fulmine, fece amicizia col monaco e ciò portò prosperità al tempio. Quando il gatto morì, probabilmente in suo onore fu costruito il primo Maneki neko.
Devo assolutamente visitare il Giappone prima o poi!😁

22 commenti:

  1. La mia Trixie non credo che amerebbe il villaggio, lei proprio non tollera la vicinanza di altri esponenti della sua razza.:(
    Il villaggio è comunque splendido.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una gatta solitaria!😸 Sì il villaggio è bellissimo!

      Elimina
  2. Ci andrò anche io!
    Oh, il gatto che richiama i soldi mi sembra di averlo visto in qualche negozio tipo Tiger... ma non vorrei giurarci :)
    Bellissimo il locale coi gatti ^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella mia città a giugno apre il negozio Tiger, devo darci un'occhiata, grazie!😊 Sì il villaggio è bellissimo!😽

      Elimina
  3. A casa ho un maneki neko nero, si possano trovare anche in qualche fiera.
    Serena domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai visti di colore nero. A Mantova fanno delle fiere orientali, devo cercarlo, grazie!😊

      Elimina
  4. Io ho il mio maneki neko che muove la zampa preso in Giappone!!!E anche un porta monete.
    P.S.Nel mio blog ho fatto un post di un gioco cinematografico,non ho nominato nessuno in particolare ma se ti fa vallo anche tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello che muove la zampina!😍 Ho già partecipato, comunque grazie per avermi pensato!😊

      Elimina
  5. Devi assolutamente andarci e portare il tuo bel gattone, perché è davvero bello questo luogo, tanto che per un giorno vorrei essere un gatto per essere lì :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essere un gatto deve essere davvero bello!😸🐾

      Elimina
  6. Ciao vanessa! E buona domenica. Il culto dei gatti per il Giappone è una cosa che risale alla notte dei tempi e trovo il tuo articolo veramente simpatico e ben scritto! Per quanto riguarda lo Studio Ghibli, li seguo da parecchio tempo, li trovo fantastici. Buona Domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania!😘 Anch'io ho visto alcuni film dello Studio Ghibli, sono davvero poetici!😊 Buon inizio di settimana!😘

      Elimina
  7. Oh ma che bello! <3 Non sapevo di questa cosa ma ora assolutamente aggiungerò il Giappone tra le mete da visitare!

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia ❤️ Quanto ci vorrei andare vip adoro i gatti e adoro i maneki neko quando vado nei comics ne devo sempre prendere qualcuno ❤️

    RispondiElimina
  9. un post interessante! Lory

    RispondiElimina
  10. Ero a Tokyo un paio di anni fa,e mi sono persa il tempio dei gatti!TRAGEDIA!!!!Mi tocca tornarci XD

    RispondiElimina
  11. Wow!! such a lovely place for cat.its so beautiful.
    My New Post | Instagram | Bloglovin

    RispondiElimina
  12. Thanks for visiting my blog! OK, follow 4 follow! I'm now following you. Come and follow me back please Thanks a lot<3 https://leerenlaluna.blogspot.com.es

    RispondiElimina
  13. Ma dai che spettacolo!!! Dovrebbero fare dei centri così ovunque per i gatti randagi, in questo modo il costo del biglietto garantirebbe ai mici cibo ed assistenza, allo stato il controllo delle nascite e soprattutto avrebbero anche un luogo dove vivere felici e liberi, non come quei tristissimi gattili!
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. Amazing places Love cats They are so cute xoxo Cris
    https://photosbycris.blogspot.com/2018/06/the-world-of-vintage-shades.html

    RispondiElimina
  15. Fantastic post!
    you asked about following- of course, I'm following

    https://elenabienvenido.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. No vabbè, vorrei troppo vederlo *.*

    RispondiElimina