mercoledì 31 ottobre 2018

LA FESTA DELLE LUMERE + LA RICETTA DEI TORTELLI DI ZUCCA MANTOVANI: BUON HALLOWEEN!

Malgrado la pioggia incessante, domenica sul Lungorio di Mantova si è svolta la Festa delle Lumere con protagonista la zucca, di ogni tipo di grandezza e colore, sia da mangiare che da intagliare.
La zucca è un alimento protagonista di Mantova (avete mai mangiato i tortelli mantovani alla zucca?). Ma ho scoperto che la zucca si può fare anche fritta, si può addirittura bere (la birra alla zucca) e si può mangiare in crema (gli stand erano pieni di tutte queste specialità!). E per chi non ama la zucca, si potevano anche gustare hamburger e panini al cotechino! Sapete perché viene chiamata Festa delle Lumere? Deriva dalla tradizione di intagliare la zucca ed inserire dentro un lumino, una tradizione nata a Mantova che richiama Halloween! Infatti il lumino dentro la zucca serviva a far luce a chi passava le notti in barca sui laghi, una sorta di lanterna per far luce nell'oscurità!
E ora vi propongo la RICETTA DEI TORTELLI DI ZUCCA MANTOVANI, un piatto perfetto per l'autunno e per Halloween!
INGREDIENTI PER IL RIPIENO: 
1 kilo e mezzo di zucca,
4 etti di amaretti,
4 etti di mostarda a fette (se vi piace, a me no!),
una noce moscata grattugiata,
una scorza di limone grattugiata,
sale quanto basta,
qualche manciata di pane grattugiato,
parmigiano quanto basta,

Cuocete la zucca a pezzetti in due dita d'acqua a fuoco lento altrimenti cuocetela in forno. Quando è cotta schiacciatela e aggiungete la mostarda, gli amaretti, il parmigiano, il pane grattugiato, il sale, la noce moscata sempre mescolando a fuoco lento per 20\25 minuti. Poi mettete il ripieno a riposare in frigo.
INGREDIENTI PER LA SFOGLIA:
1 etto di farina ogni uovo (3 o 4 uova)

Mettete tutti gli ingredienti della pasta nella zuppiera, mescolate e sbattete le uova. Impastate finché la pasta diventa liscia. Coprite la pasta e lasciatela riposare almeno un'ora. Stendete la sfoglia con la macchina apposita e tagliate dei rettangoli dove adagerete con un cucchiaio il ripieno di zucca. Quando avete cotto i tortelli serviteli con burro fuso e salvia o con pomodoro!

VI PIACCIONO I TORTELLI DI ZUCCA? SIETE ANDATI O ANDRETE A QUALCHE FESTA DI HALLOWEEN?

20 commenti:

  1. La zucca fritta non la conoscevo, ma conosco bene i fiori di zucca fritti!
    Buon Halloween Vane!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buoni i fiori di zucca fritti! Grazie Riccardo!😊

      Elimina
  2. Mai assaggiati o visti preparare. Grazie della ricetta è utilissima perché un po' di tempo fa mi regalarono una zucca e non sapevo come cucinarla. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ho scritto la ricetta proprio nel momento giusto!😊 Se li prepari fammelo sapere!😘

      Elimina
  3. Ma scusa, sono dolciastri?
    Con cosa si mangiano?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il loro sapore è quello dolce della zucca e si mangiano come primo piatto. Si possono condire con il burro o con il pomodoro!😊

      Elimina
  4. Non metto mostarda e buccia di limone, solo zucca, amaretti, noce moscata, sale, parmigiano e se la zucca è troppo asciutta un poco di latte e con questo, oltre a utilizzarlo come ripieno,per ravioli, condisco anche le “farfalle” Barilla. Mangiati in bianco con burro fuso o con sugo rosso fatto con concentrato di salsa ristretto, sono superbuoniii.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanch'io la mostarda, non mi piace!😁 Comunque la ricetta è quasi uguale e anche i condimenti, solo che io non ho mai provato ad ammorbidire la zucca con il latte! Ciao!👋

      Elimina
  5. Grazie per la ricetta! Voglio assolutamente provarli!

    RispondiElimina
  6. Stavo giusto pensando ai ravioli di zucca e ad una ricetta grazie

    RispondiElimina
  7. Mai mangiati, eppure mi piacerebbe, chissà che con questa ricetta ci riesca ;)

    RispondiElimina
  8. Sono buoni, i migliori con la zucca, sono proprio quelli di Mantova.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  9. Li ho assaggiati una volta quando venni a Mantova, buonissimi! Li trovo anche qui nei negozi di pasta fresca ma non sono la stessa cosa di mangiarli sul posto

    RispondiElimina