sabato 6 luglio 2019

RECENSIONE DI "AQUAMAN" (2018)

Qualche giorno fa ho visto Aquaman e posso confermare che secondo me è uno dei migliori film della DC Comics insieme all'Uomo d'acciaio, nonostante i tanti rimandi cinematografici presenti nel film.
La storia inizia come una fiaba: negli anni 80, ad Amnesty Bay, nel Maine, il guardiano del faro Thomas Curry incontra la regina di Atlantide Atlanna (Nicole Kidman) che è sfuggita per evitare di sposarsi con Barox, futuro re di Atlantide. Thomas e Atlanna si innamorano, si sposano e hanno un figlio, Arthur Curry. Molti anni dopo i soldati dell’esercito di Atlantide emergono dalle acque per riprendersi la loro regina. Non ho capito perché ci hanno impiegato così tanti anni, comunque Atlanna dopo averli sconfitti, è costretta a scappare, lasciando Thomas e Arthur.
Arthur cresce, sviluppa la capacità di parlare con i pesci (bellissima la scena in cui dialoga con uno squalo all'acquario) e da adulto inizia a lottare contro il crimine come un supereroe. Purtroppo mentre cerca di sconfiggere un gruppo di cacciatori di tesori che vogliono dirottare un sottomarino nucleare russo, il padre di uno dei "pirati" muore e il figlio medita vendetta contro Aquaman. Inoltre Arthur s'imbatte nella principessa marina Mera interpretata da Amber Heard (ecco la foto, praticamente la sosia della sirenetta Ariel)
che gli chiede di venire ad Atlantide per fermare Orm, nato dall'unione di sua madre e Barox, che insieme a re Nereus, re di Xebel e padre di Mera (un irriconoscibile Dolph Lundgren dai capelli rossicci),
vuole dichiarare guerra al mondo umano (come Loki in "Thor"). Arthur accusa gli abitanti di Atlantide della scomparsa e presunta morte di sua madre, ma alla fine accetta di seguire Mera nella città sommersa. A questo punto il regista ci mostra con una panoramica la stupenda Atlantide, ricreata con dei strabilianti effetti speciali 😍 (ecco la foto)
senza tralasciare la fauna marina (balene, delfini, squali, meduse, i cavallucci marini che vengono cavalcati con la sella e un polipo che suona il tamburo!). Arthur e Mera incontrano Vulko (Willem Dafoe) il capo consigliere del trono di Atlantide e "maestro" di Arthur che consegna a loro una mappa con la posizione del Tridente Sacro del Re Atlan, il primo re di Atlantide, che può essere la chiave per sconfiggere Orm.
Così Aquaman e Mera partono alla ricerca del tridente perduto come due avventurieri in stile Indiana Jones. Prima attraversano il deserto del Sahara dove battibeccano come marito e moglie, poi arrivano ad Erice, in Sicilia, dove vengono raggiunti da quel "pirata" che vuole uccidere Aquaman (ma in realtà con quell'armatura sembra una formica\mosca gigante!!)
e nello scontro distruggono mezzo paese, sotto lo sguardo sorpreso delle vecchiette siciliane. Ora non vi racconto tutto il film comunque durante la ricerca del tridente si scoprirà che Atlanna è ancora viva e vegeta, non è invecchiata di un anno e vive in un mondo che assomiglia ad Avatar. Nel finale, invece, si assisterà alla battaglia epica tra Aquaman e il suo fratellastro (Patrick Wilson), una guerra molto frenetica tanto che non si capisce chi spara a chi, ma comunque spettacolare.
Malgrado la durata di 2 ore e 20, il film diretto da James Wan, non annoia grazie ad una storia coinvolgente, una bella colonna sonora e stupefacenti effetti speciali. Certo sono presenti molte battaglie, ma sono intervallate dallo sviluppo della trama. Per quanto riguarda gli attori, ho apprezzato Jason Momoa nei panni di Aquaman non solo per l'aspetto fisico ma anche per la sua grande ironia, non si prende mai sul serio: in una scena con Mera si infila dentro una balena affermando "Beh ha funzionato con Pinocchio no?" e quando i due sono in Sicilia, una bambina si avvicina a Mera consegnandole il libro di Pinocchio ma Aquaman confessa di non conoscere il romanzo, lui ha visto il film! Di Mera, interpretata da Amber Heard, ho apprezzato il suo coraggio (è una vera combattente), la sua determinazione (in una scena salva da sola Aquaman) e anche il suo guardaroba (quanto è meraviglioso l'abito con le meduse? 😍).
Quindi il film merita come VOTO 8!

16 commenti:

  1. Ecco, c'era già la perfetta Ariel per il live action... hanno dovuto scomodare inutilmente una nera? XD
    Oh, non sapevo ci fosse addirittura la Kidman! **

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho pensato che Mera, interpreta da Amber Heard, avrebbe potuto interpretare perfettamente il nuovo live Action della Sirenetta. Poi ho sentito cantare Halle Bailey e secondo me è azzeccata per il ruolo, forse gli tingeranno i capelli...

      Elimina
  2. Dove sta Nicole Kidman ci sono anche io.

    RispondiElimina
  3. Miglior film DC, sì. Insieme a L'Uomo d'Acciaio, decisamente no! 😝
    Credo (ho visto il film solo una volta al cinema) che gli atlantidei ci mettano tanto a riprendesi la regina perché si era nascosta, la stavano cercando nel frattempo.
    Sul "parlare coi pesci" è stato fatto un duro lavoro perché il personaggio fumettistico viene preso per il culo da decenni su questa cosa.
    Davvero c'era il polpo che suona il tamburo o era una battuta? Non me lo ricordo!
    Io adoro Momoa ma non è Aquaman, sia di aspetto che di carattere. Nei fumetti è serio quasi quanto Batman e somiglia più a Patrick Wilson (per me sarebbe stato lui un Arthur perfetto). Ma va be', avevo imparato ad accettarlo già da Justice League, ormai il danno di caratterizzazione era stato fatto.

    p.s. non mi ricordo se sono già passato da queste parti, una gattara cinefila sicuramente l'ho visitata ma non sono certo fossi tu. Ad ogni modo ho trovato questo post tra i suggerimenti della app di Google.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, si era nascosta in superficie, però viveva in una casa sul mare, non proprio lontana dall'oceano. 😁 Il polpo suona il tamburo nella scena dell'arena, non l'ho precisato nel post. Grazie per la precisazione sull'aspetto e sul carattere di Aquaman, io non ho mai letto i fumetti su questo supereroe. Penso che di Gattaracinefila ce ne sia una sola e poi mi ricordo di un tuo commento tempo fa, quindi ero proprio io! 😁

      Elimina
  4. Quasi quasi, potrei recuperare. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per una serata spensierata, "Aquaman" é l'ideale! :)

      Elimina
  5. Riprendendo Gus, dove sta Amber Heard ci sono anche io :D
    Comunque a parte gli scherzi, io sinceramente non mi aspetto tanto da questo film, ma forse potrebbe essere meglio così, così forse mi sorprende, anche se reputo difficile sia migliore di Wonder Woman.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non ho ancora visto "Wonder Woman" quindi non posso fare un paragone. Comunque "Aquaman" è un film molto divertente e gli effetti speciali sono stupendi! :)

      Elimina
  6. L'ho visto al cinema quando è uscito. Molto carino.

    RispondiElimina
  7. Io ammetto di averlo guardato solo e soltanto per la presenza di jason Momoa.Il film in se l'ho trovato bruttino,ma io infatti non guardo mai i film di super eroi,non mi piacciono.questo è stato un'eccezione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, invece, guardo tutti i film dei supereroi e questo, per me, è uno dei migliori film della DC Comics, anche per la presenza di Jason Momoa! 😉

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  8. Mi auguro di guardarlo presto.
    Sereno pomeriggio.

    RispondiElimina