lunedì 26 ottobre 2020

RECENSIONE DEL CARTONE ANIMATO DEL 2017 "FERDINAND" + "THE BUTLER - UN MAGGIORDOMO ALLA CASA BIANCA" E "THE WORDS" DUE FILM CHE VANNO IN ONDA STASERA

Recentemente ho visto su Italia 1 "Ferdinand", cartone animato candidato ai Premi Oscar nel 2018 (ecco la locandina)


e ispirato al corto della Disney del 1938 "Ferdinando il toro", che raccontava la storia di un grosso toro amante delle margherite, che scambiato per un animale pericoloso, si rifiutava di combattere nell'arena.


Anche il "Ferdinand" del remake è un animale tranquillo che adora i fiori, ma purtroppo nasce in un allevamento che produce tori per le corride e per il macello (se gli animali hanno qualche difetto), così viene preso in giro dagli altri vitelli perchè odia combattere. Dopo che suo padre viene ucciso in una corrida, Ferdinand scappa dell'allevamento e dopo un lungo viaggio viene adottato da un fioraio e da sua figlia Nina che lo accettano per come è lui realmente. Anni dopo Ferdinand diventa un enorme toro dall'indole pacifica, ma a causa di un incidente viene erroneamente considerato pericoloso, catturato e riportato all'allevamento dove i vitelli lo prendevano in giro da piccolo. Quando scopre che nessun toro è mai riuscito a vincere la corrida, Ferdinand decide di convincere gli altri ex vitelli ora diventati tori a scappare con lui insieme a Lupe, una capra "allenatrice di tori" e a tre ricci fratelli astuti, ma alla fine sarà proprio Ferdinand a riuscire a ribaltare questo pronostico: un toro può anche uscire vincente dall'arena. La storia del toro pacifista insegna che siamo liberi di scegliere chi vogliamo essere senza costrizioni, rifiutando la violenza e promuovendo invece i valori a cui crediamo come la gentilezza e il rispetto della natura e degli altri animali. Con questo messaggio più che mai attuale, "Ferdinand" si conferma un bel film da guardare con tutta la famiglia: lo apprezzeranno i bambini più piccoli perché la storia è semplice, divertente e gradevole, ma anche gli adulti. L'unico difetto è la durata di quasi 2 ore, troppo per un cartoon. VOTO 6,5

COSA GUARDARE STASERA IN TV
Il 2020 è l'anno delle elezioni in Usa e del movimento attivista Black Lives Matter impegnato nella lotta contro il razzismo e quindi oggi vi consiglio un film più che mai attuale: s'intitola "The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca", va in onda stasera alle 21 su Iris e ripercorre la storia di Cecil Gaines, un afroamericano, che combattendo contro le discriminazioni, ha lavorato come maggiordomo alla Casa Bianca dal 1957 al 1986, prestando servizio sotto sette presidenti tra cui Kennedy, Nixon e Reagan.

Sul canale Cielo, invece, stasera va in onda alle 21:20 il bellissimo film del 2012 "The Words", con un cast di grande livello e che racchiude ben tre storie diverse che s'intrecciano: quella di Clay Hammond (Dennis Quaid), uno scrittore che presenta un libro misterioso "The Words", quella di Rory Jansen (Bradley Cooper), un aspirante scrittore che vive a New York con la sua ragazza Dora (Zoe Saldana) e che ruba il manoscritto di un altro uomo, diventando famoso e infine quella del vero autore del manoscritto (Jeremy Irons).
 

Cliccate qui per leggere la recensione 👇

VOI AVETE VISTO QUESTI FILM? VI PIACCIONO?

9 commenti:

  1. The Words è buono.
    Ciao Vanessa.

    RispondiElimina
  2. Ferdinand mi attirava da tempo, ignoravo durasse tanto!
    Ma mi stupisce che non sia stata la Disney a produrlo...!^^

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Grazie per la recensione dei cartoni animati! Ciao, Vanessa!

    RispondiElimina
  4. Sì, Ferdinand è carino, ma niente di eccezionale, al contrario di The Butler, discreto invece The Words ;)

    RispondiElimina
  5. Ferdinand è carino, le mie bimbe lo guardano spesso in dvd. Gli altri film non li ho visti!

    RispondiElimina